Топ-100
Indietro

ⓘ Croati per secolo




                                               

Chiesa di San Girolamo dei Croati

La chiesa di San Girolamo dei Croati a Ripetta è un luogo di culto cattolico di Roma, nonché la chiesa nazionale dei croati a Roma. Risulta anche nota con i nomi antichi di San Girolamo degli Illirici e San Girolamo degli Schiavoni. È chiesa rettoria di San Lorenzo in Lucina e titolo cardinalizio.

                                               

Kuna croata

Kuna è la valuta ufficiale della Croazia. Il codice ISO 4217 della Kuna è HRK. kuna equivale a 100 lipa. Un euro vale circa 7.60 kune 1.Maggio 2020. Non ha alcun rapporto con le altre valute chiamate "corona": la parola kuna significa "martora" in croato, nel medioevo infatti nel commercio era molto usata la pelliccia di tale animale; la parola lipa significa "tiglio". La kuna è stata introdotta nel 1994, ad un tasso di 1000:1, dopo il periodo di transizione che è seguito allindipendenza croata agli inizi degli anni novanta, quando il dinaro jugoslavo era stato sostituito con un dinaro cro ...

                                               

Croat

Il croat è stata una moneta catalana dargento creata il 1285 da Pietro il Grande. La moneta è conosciuta anche come croat di Barcellona ed anche come xamberg. Corrisponde al grosso. Al dritto era raffigurata leffigie del conte di Barcellona ed al rovescio la croce da cui il nome. Inizialmente era chiamato "barcelonès e il nome di croat gli fu attribuito allinizio del XV secolo. Un croat valeva dodici "diner de tern", e corrispondeva come valore al real spagnolo. I croat furono emessi dalle zecche delle città di Barcellona e Perpignano. Contemporaneamente furono posti in circolazione monete ...

                                               

Arbe (città)

Il sito era abitato già dai Liburni e frequentato dagli antichi Greci, ma fu in epoca romana che il centro assunse unimpronta indelebile e si sviluppò notevolmente, prima come oppidum ed in seguito come municipium. Fu allora che si consolidò luso dellantico nome Arba, riferito sia alla città che allisola. In seguito fu chiamata anche Arbia, Arbiana ed infine Arbe. Il derivato toponimo croato Rab si riscontra per la prima volta solo dalla metà del XV secolo. Pare accertato che Arbe divenne sede di diocesi già dal 530. Su richiesta del locale vescovo, nel 1177, fu papa Alessandro III durante ...

                                               

Verlicca

Durante la guerra per lindipendenza della Croazia, Verlicca venne occupata dalle milizie serbe della Krajna e dallArmata Popolare Jugoslava, allarrivo delle quali gli abitanti di etnia croata abbandonarono in massa la città. Dopo l Operazione Tempesta in croato Oluja del 1995, i croati riconquistarono la città e furono quindi gli abitanti serbi ad abbandonare la zona. I patroni della città sono San Filippo apostolo e San Giacomo il Minore 3 maggio.

                                               

Nona

Nona, è una città della Croazia di 4.603 abitanti, situata nella Regione zaratina 15 km a nord di Zara. Nona è una delle città più antiche della Croazia.

                                               

Segna

Segna è una città di 7.165 abitanti del litorale adriatico croato situata tra Fiume e Zara, fa parte amministrativamente della regione della Lika e di Segna e spiritualmente della diocesi di Gospić-Segna. La notorietà di Segna è cresciuta anche grazie ad un motivo geografico: la città è presa come riferimento per il passaggio del 45º parallelo sulla costa dalmata.

                                               

Montemitro

Montemitro, nel dialetto locale chiamato Mundimitar, è uno degli insediamenti slavi in Italia. Insieme ad Acquaviva Collecroce e San Felice del Molise costituisce la colonia croata fondata dai profughi dalmati che nel XV secolo hanno ripopolato alcuni centri del Molise. Lesistenza di Montemitro, però, è documentata in epoca anteriore; le prime notizie risalgono al 1024 quando i benedettini nella loro Chronica Monasterii Casinensis riferiscono della Marenda del Castello de Monte Metulo. Successivamente è identificata come Mons Mitulus 1150-1278, Mons Mileto 1328, poi ancora Monte Mitulo, Mo ...

                                               

Zaravecchia

La città, fondata nel X secolo dai Croati, è stata unimportante capitale nella storia del paese balcanico, dove posero la loro corte i re di Croazia Stjepan Držislav e Petar Krešimir. Nel 1102 vi fu incoronato Colomanno, re dUngheria e Croazia. Nel 1202, durante la quarta crociata, quando i Crociati conquistarono la vicina Zara, molti degli abitanti di quella città si rifugiarono a Biograd, che venne così ribattezzata Zara Nuova. Due anni dopo gli zaratini tornarono nella loro città natale e Biograd divenne Zara Vecchia. Nei dintorni vi sono resti di ville romane. Entrò a far parte della r ...

                                               

Slavonia

La Slavonia o Schiavonia è una regione geografica e storica della Croazia orientale. La Slavonia è formata per lo più da fertili aree pianeggianti, delimitate in parte a nord dal fiume Drava, a sud dalla Sava e dal Danubio ad est. La Slavonia non è un ente amministrativo, essendo la Croazia suddivisa in 20 contee di dimensioni minori, ma rappresenta uno dei territori storici in cui può essere suddivisa la Repubblica, assieme alla Croazia Centrale, alla Dalmazia e allIstria.

                                               

Castua

Castùa è una città medioevale di 10440 abitanti posta su una collina nei pressi della città di Fiume, nella regione storica della Liburnia.

                                               

Lisignano

Lisignano è un comune della Croazia di 3.916 abitanti nella parte meridionale dellIstria, a pochi chilometri da Pola, che si affaccia sul golfo del Quarnero, nel mare Adriatico, con ben 28 km di coste rocciose, quasi completamente incontaminate. Nella parte nordovest del comune si trova lAeroporto di Pola.

                                     

ⓘ Croati per secolo

  • Il titolo delle voci è nella forma Nome Cognome, ma qui sono ordinate alfabeticamente per cognome.
  • Il titolo delle voci è nella forma Nome Cognome, ma qui sono ordinate alfabeticamente per cognome.
  • Esempio: la voce Dante Alighieri è inserita in Poeti italiani del XIII secolo Nati nel 1265 ecc., mentre la Categoria: Dante Alighieri è inserita in

Anche gli utenti hanno cercato:

...
...
...