Топ-100
Indietro

ⓘ Penisola linguistica




                                     

ⓘ Penisola linguistica

Una penisola linguistica è un territorio di modeste dimensioni, dove la maggioranza della popolazione parla una lingua diversa da quella ufficiale dello stato in cui si trova, rimanendo però confinante con la madrepatria, a differenza di unisola linguistica, che resta invece isolata.

Riportare tutte le penisole linguistiche è quasi impossibile, dato che è molto facile trovarne di piccolissime dimensioni presso i confini; qui di seguito vengono quindi citate solo quelle che riguardano lItalia.

                                     

1.1. Penisole linguistiche in Italia Germanofone

  • Timau Tischlbong, frazione di Paluzza UD, Friuli-Venezia Giulia, è una piccola penisola carnica bavarese austro-bavarese di circa 500 abitanti.
  • LAlto Adige Südtirol o Provincia autonoma di Bolzano è talmente grande che chiamarla penisola linguistica è quasi un errore, meglio ricordarla come regione etnica.
                                     

1.2. Penisole linguistiche in Italia Val Canale

Fa eccezione per la sua particolarità la Val Canale Kanaltal / Kanalska Dolina / Val Cjanâl in provincia di Udine, che ha come centro principale Tarvisio ted. e friul. Tarvis / slov. Trbiž; essa infatti è famosa per essere unarea dincroci culturali in cui coesistono litaliano, il friulano, il tedesco e lo sloveno, ed essendo confinante sia con lAustria, sia con la Slovenia, risulta essere una penisola linguistica slavo-germanica.

                                     

1.3. Penisole linguistiche in Italia Slavia Veneta

Le Valli del Natisone formano la Slavia Friulana. Beneška Slovenija

                                     

2. Penisole italofone allestero

  • NellAdriatico orientale, lIstria Slovenia e Croazia e la Dalmazia Croazia ed in parte Bosnia ed Erzegovina e Montenegro, essendo tutte confinanti tra loro, formano ununica ed "allungata" penisola linguistica ribattezzabile come Illiria italiana o italica, anche se, soprattutto in Dalmazia, la lingua italiana sta definitivamente cedendo il posto alle parlate slave.
  • In Svizzera, il Canton Ticino le valli meridionali del Canton Grigioni: Val Mesolcina, Val Bregaglia, Val Calanca e Val Poschiavo, formano la Svizzera italiana.
                                     

3. Terra Mentonasca

La Terra Mentonasca è da considerarsi un caso a parte: per i linguisti italiani è una penisola ligure con influenza occitana; viceversa in Francia è considerata parte dellarea linguistica dOc; in realtà è zona etnico-linguistica di transizione. Ha come centro principale Mentone dalla quale deriva il nome e comprende anche il principato di Monaco; politicamente è parte integrante del dipartimento Alpes-Maritimes Francia, ex Nizzardo.

                                     
  • considerare essere avvenuta da un substrato linguistico precedente, rintracciabile nella primitiva lega linguistica paleo - balcanica che rende difficile delinerare
  • metodi della linguistica comparativa. Le lingue maya fanno parte dell area linguistica mesoamericana, un area di convergenza linguistica sviluppatasi
  • dialettali di una determinata zona geografica. L isoglossa più importante della penisola italiana è la linea Massa - Senigallia, detta anche La Spezia - Rimini, che
  • Le lingue mon khmer formano assieme a quelle munda la famiglia linguistica austroasiatica. Le lingue mon khmer sono parlate da circa 90 milioni di parlanti
  • della Sardegna si legarono a quelle della penisola iberica, rimanendo essa estranea a quelle della penisola italiana. La durata plurisecolare e l influenza

Anche gli utenti hanno cercato:

unificazione linguistica italiana,

...
...
...